Mamma mia che comodità e che cosa meravigliosa: cuocere i dolci nei barattoli e riporli nella dispensa come un normale barattolo di pomodori.
Per me si apre una organizzazione in cucina unica, posso prepararli e conservarli anche per 4 mesi: uaoooo!!!!!! 
I miei nipotini così, quando verranno a casa, troveranno una merenda speciale: come zia mi piace molto coccolarli!
 
Ho coinvolto per la degustazione il maratoneta e la mamma di Pagnottella, mie cavie consenzienti, il loro commento è stato positivo e la torta ha mantenuto la sua umidità. Per quanto mi riguarda credo  che avrebbe avuto bisogno di una crema oppure una ganasce di accompagnamento  (ma questa è un’osservazione fatta alla torta non al metodo di cottura che rimane fantastico).
Provateci e rimarrete meravigliati.
La ricetta però non ricordo dove l’ho presa anche perchè prima di realizzarla ho fatto passare tanto tempo, nonostante la curiosità.

  
 

 Ingredienti

 400 gr di latte condensato
 4 uova
150 gr burro
110 gr farina debole
70 gr fecola
1 pizzico di sale
Ho montato i tuorli con il latte condensato ed ho aggiunto il burro precedentemente sciolto a bagnomaria ed ho incorporato per ultimo le farine  setacciate insieme al lievito.

Ho aggiunto delicatamente gli albumi montati a “neve ferma”.
Ho imburrato i barattoli come si fa per una normale tortiera ed ho versato all’interno l’impasto fino a metà dell’altezza del barattolo stesso. 
Li ho messi nel forno già caldo a 170°C circa per circa 20 minuti.
Appena cotti ho messo subito il coperchio al barattolo ed ho aspettato il completo raffreddamento mettendoli a testa in giù.
Per essere certi che si è formato il sottovuoto, bisogna verificare che la parte centrale del coperchio dev’essere leggermente più bassa.
Si mantengono per 3-4 mesi, diversamente, se non si crea il sottovuoto, siete costretti  🙂  a consumarli entro 3 giorni.

Ciao Patrizia

87 comments on “Torta cotta nel vaso”

  1. Ma che diavoleria è mai questa???!! Che "figata" però, un'ottima idea per stringere i tempi quando ce n'è bisogno e non farsi cogliere impreparati!
    Bravissima!

    • Ma riesci a far scorrere la tua lista?Io impiego tanto tempo!!!!Ci sono tante ricette che trovo, scorrendo i vostri blog, ad esempio, che mi piacerebbe provare ma…..
      la lista cresce sempre di più!!!:-D
      Patrizia

    • Ciao Ely, io per la torta della foto ho utilizzato un barattolo che avevo già in casa un poco bombato e non ho avuto problemi, ma se ne usi uno a pareti dritte, scivolerà via molto facilmente….
      Patrizia

  2. Ciao Patrizia 🙂 Beh ma questa è una genialata pazzesca, mi piace tantissimo!!! Devo assolutamente provare, l'idea di avere una torta pronta per 3/4 mesi è fantastica! 😀 Salvo la ricetta 😉 Complimenti e un abbraccio forte! :**

  3. Ciao. Grazie mille per essere venute a trovarmi. Anche a me piacerebbe riuscire ad andare a visitare questo birrificio.
    Avete messo in piedi un bel blogghino. Verrò a trovarvi ancora.
    Naturalmente mi sono unita ai vostri lettori.
    Ciao, Lorena

  4. Beh, ma questa è una figata!!! (ops..scusa si può dire?)
    Fare dei dolci e conservarli in barattolo?? Ragazze è geniale la cosa..da me i dolci non durano molto, ma solo l'idea di poterlo fare mi incuriosisce un sacco!!!
    Grazie! Baci, Roberta

  5. Cara patrizia
    Ma questa e' una cosa geniale! Non credevo si potesse quindi grazie davvero !
    Grazie anche per le parole di affetto di ieri e anche tu e Monica siete una bella scoperta per me:)
    Perdonatemi l'assenza.. Mille cose in corso ma quando posso, passo:) un bacione e buon week end!

    • Grazie Vaty, passa quando puoi è sempre un piacere, anche per noi ti ho spiegato a volte è complicato anche solo accedere……ma va benissimo così vero?
      Buona settimana
      Patrizia

  6. Ma dai… sono bellissimi. Ogni tanto mi è capitato di vederli in giro, ma non ho mai dato troppa fiducia a queste torte nel barattolo. Invece le tue considerazioni mi hanno fatta ricredere e anche incuriosire.
    Ti sono venute benissimo.
    A presto.

  7. Ciao Dede, sono venuta a conoscere il tuo bel blog e mi stupisci subito con un idea cos' carina…non ci avrei mai pensato a cuocere i dolcetti direttamente nei barattoli, sicuramente i toi nipotini ne andranno matti. buona settimana, un abbraccio, a presto Manu.

    • Provaci Anita e fammi sapere, grazie per la sospresa io e Monica siamo sempre contente di ricevere gesti di apprezzamento, non te ne volere però se non saremo prontissime a rispondere…..siamo molto inceppate!!!!

  8. ne avevo sentito parlare da un collega di mio fratello, sua mamma prepara il plumcake sempre nei contenitori di vetro e dice che rimane morbidissimo! Ma io mi chiedo il vetro non scoppia in forno, mi fa tanto paura questa cosa???
    Il tuo dolce cara Patrizia sembra sofficissimo!

  9. Che idea geniale e fantastica!!!!
    Non sapevo che fosse possibile conservare in barattolo anche le torte!!!!!!
    Grazie mille per aver condiviso questa bellissima,utilissima e praticissima idea!!!
    Baci
    Rosy

  10. grazie per essere passate dal mio blog,vi seguiro' volentieri anch'io,avete un blog stupendo…è questa è una genialata che vi rubero' sicuramente…complimenti davvero …buon week-end…solo 1 domanda ma quanti barattoli ne vengono ?:)

  11. Cara Patrizia… questa ricetta è assolutamente una scoperta! Divertente e carinissima! La proverò di sicuro!
    Buona settimana (di felici spadellamenti… come ti ho scritto poco fa ;)) e a prestissimo!

    F*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *